un gruppo di lavoro tematico, ad esempio, potrebbe concentrarsi sulla possibilità di creare applicazioni per  pc, tablet e smartphone, capaci di fornire nuovi servizi per migliorare la fruizione degli spazi della città, pensando agli spazi pubblici, spazi verdi, per i più piccoli.

Un gruppo caratterizzato da commistione di competenze sociali, pedagogiche, architettoniche, e informatiche di programmazione.

Potrebbero nascere dei contest periodici in cui i gruppi  di  creativi possono proporre al comune soluzioni semplici per migliorare o innovare l'arredo urbano e la fruizione degli spazi pubblici. L'informatica, con le applicazioni e i supporti mobili e fissi,  sarebbe di ausilio per la diffusione veloce e condivisione del processo sociale, architettonico e urbano avviato.

Creiamo insieme applicazioni per migliorare la città in cui viviamo e lanciamole nella rete per condividere le nostre idee di visione dello spazio pubblico.

Un idea che va oltre le applicazioni di "decorourbano" ed "epart" dove si denunzia ciò che non va in una città. Un idea per costruire apps per nuove visioni di quegli  spazi pubblici che attualmente non sono vissuti e quindi nemmeno valorizzati e fruiti dai cittadini.

E' solo un idea che potrebbe fermentare nell'incubatore del Living Lab :)

Visualizzazioni: 128

Risposte a questa discussione

Mi piace molto questa idea, ma penso che per avviare il processo ci vorrebbe "focus" ossia un progetto concreto da cui partire. E mi pare che la Favorita sarebbe l'ideale come luogo, che dici?

l'area naturale della Favorita certo potrebbe essere un luogo ideale, soprattutto perché si tratta del più grande luogo pubblico di Palermo. Un luogo dove si sono scritte pagine di sogni e idee da parte dei palermitani nei decenni passati.
E ho sentito che la nuova amministrazione vuole fare della Favorita un nuovo luogo simbolo della rinascita di Palermo.
Si la Favorita è decisamente uno dei migliori luoghi per questo esperimento. I agree.

se tutto va bene il barcamp lo facciamo a casa natura...

ottima location

il gruppo di lavoro sulle app per gli spazi pubblici potrebbe prendere in considerazione le opportunità offerte dal circuito esistente MUSAE www.eventomusae.com/info.html

Si tratta di un iniziativa artistica e culturale nazionale interessantissima che vede coinvolti artisti dai 18 ai 35 anni.  Obiettivi di Musae sono:

  • dare visibilità ai giovani artisti, 
  • avvicinare il pubblico ai nuovi linguaggi del contemporaneo e incrementarne la fruizione come mezzo d'espressione creativa tramite un circuito nazionale ed internazionale di eventi, 
  • mettere in collegamento artisti, istituzioni, privati e pubblico.

- C o m e ? -

Invadendo gli spazi pubblici e dando vita ad un vero e proprio museo temporaneo, dinamico ed itinerante ad uso degli avventori, creando un'occasione per la scoperta ed il recupero di luoghi cittadini per il vivere comune delle strade e delle piazze.

Si può cogliere l'occasione della definizione del programma per la Sicilia www.eventomusae.com/programma.html 

Un iniziativa che è un valore aggiunto al gruppo del Living Lab sull'utilizzo e riqualificazione degli spazi pubblici.

Le aree pubbliche, grandi e piccole potrebbero diventare così musei di arte contemporanea all'aperto e fare da attrattore per cittadini e turisti.

Che ne pensate di questa idea? 

RSS

© 2017   Creato da Jesse Marsh.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio